Mi interessa il futuro

Dire Benassi ad Arezzo è come dire “cittini” o “alò”… Insomma qualcosa che fa parte di noi, che conosciamo da sempre e che è come intrinseco in questa città. Ad aspettarci nel grande bazar di via Chiarini, c’è Simone Benassi, 24 anni e attuale proprietario dell’azienda di famiglia. Mi aspetta nel reparto dedicato alle bomboniere, al piano terra del punto vendita.

Simone fino all’età di 19 anni ha giocato a calcio, arrivando anche in categorie professionistiche. Aveva una grande passione e per lui il calcio rappresentava molto se non tutto. Il suo primo tifoso, il suo babbo lo accompagnava sempre agli allenamenti e ad ogni partita, seguendolo passo dopo passo.

Poi purtroppo ci si mette di mezzo la vita… E quello che ha in serbo per Simone è davvero triste. Il ragazzo viene colpito da tre lutti davvero drammatici nel giro di due anni. Perde il nonno, poi il padre e infine la nonna. È inutile spiegare che periodo si sia trovato a vivere, un momento davvero duro per un ragazzo della sua età… Ed è così che decide di smettere di giocare a calcio e di avvicinarsi all’azienda. Ci prova. Insiste per un po’, ma si sente come un corpo estraneo dentro alla sua stessa famiglia, come se nessuno contasse su di lui o gli desse fiducia… Così per ben due volte si licenzia.

Nel 2016 decide di partire per Cardiff, in Galles, e quel viaggio diventa la svolta della sua vita. Per un mese e mezzo è stato solo, chiuso in una stanza, dove ha rimesso insieme i pezzi del puzzle che era andato in frantumi e ha capito cosa voleva davvero fare e chi voleva davvero diventare Simone Benassi. Quando ritorna dall’Irlanda ha le idee molto chiare e inizia ad assumere il controllo dell’azienda fino a che a giugno 2017 prende possesso ufficialmente delle quote. L’imprenditore Simone Benassi inizia a prendere forma giorno dopo giorno.

E così la storica azienda aretina si assicura un successore e un valido condottiero che condurrà ancora più avanti il marchio Benassi. Infatti, oltre allo storico bazar di via Chiarini, Benassi possiede anche un deposito e un magazzino e dal mese di luglio ha un nuovo punto vendita in Piazza Risorgimento. Nel bazar di via Chiarini troverete idee regalo, casalinghi, pulizie, fiori, giochi e bomboniere, mentre nel nuovo negozio del centro, Benassi punta principalmente sui prodotti per la casa. E Simone ha intenzione di far crescere sempre di più l’azienda di famiglia e farla diventare un vero e proprio brand.

La concorrenza è spietata – dice Simone – ma io continuo per la mia strada cercando di offrire la massima scelta e il miglior prezzo ai clienti che tutti i giorni mi danno fiducia.

di PIERPAOLO CHIARO

Photo Andrea Viti

PIERPAOLO CHIARO

Amante del malto, quello doppio. Mangerei pizza un giorno sì e l’altro pure. Calciofilo, tifoso e giocatore amatoriale. La scrittura? Passione nata per caso, adesso cerco l’opportunità di farla diventare qualcosa di più. Scelgo la musica da ascoltare in base al mio stato d’animo. Vorrei che tutto fosse pronto all’uso. 1991 non è solo la data di nascita, è qualcosa di più.

Post Correlati