Il dramma stagionale del cambio di ora

Ah l’autunno… il cielo di un azzurro intenso, la terra si sfuma di rosso e di giallo, le foglie diventano tappeti che ovattano i passi, e l’aria è fresca e frizzante. Tutta la settimana avete avuto la stessa voglia di vivere di un bradipo, poi giustamente arriva il fine settimana e si innesca in voi un’attività celebrale che nemmeno i computer della Silicon Valley messi insieme.
Ma ahimè il meteo ad Arezzo NON sarà dei migliori, anzi per dirla proprio all’aretina farà ca…
Cosa c’è di meglio che leggere un bel libro mentre fuori piove? Beh, in realtà nelle migliori delle ipotesi avreste pensato di godervi la giornata in giro a naso all’insù vagando per le strade del centro storico illuminate dalle vetrine e inebriati dall’odore delle brice… ehm castagne.
Ma talvolta la vita non è così piacevole e come diceva il vecchio Forrest “la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita”, ed infatti ti tocca la pioggia.

L’autunno talvolta può essere stron*o: al mattino i pinguini, il pomeriggio i cammelli e la sera a letto con la tachipirina. Confidate nelle nostre “abilità” di meteorologi e scommettete all’enalotto le probabilità di pioggia prima di uscire di casa. Stasera puntuale come un orologio svizzero in tarda serata si presenteranno delle deboli precipitazioni che ti ricorderanno senza mezzi termini che devi rientrare a casa TUA. Ebbene sì, ci meritiamo anche il coprifuoco. E se speri in un miglioramento, tranquillo sabato precipitazioni anche a carattere di rovescio. Perciò se proprio avrete tutta sta voglia di movida aretina, vi suggeriamo di scovare anche alla svelta un ristorantino ad hoc dove placare la fame perché si sa che ingurgitare cibo genera calore corporeo. Quindi pare evidente che mangiare sia la risposta all’essere umano ad un clima che vorrebbe ammazzarlo. Ricordate le lancette dell’orologio dovranno essere tirate indietro di un’ora. Sarà l’ultima volta? Ma chi lo sa.

Domenica tempo incerto. Apriamo la finestra e le nubi svettano, il vento soffia e il grigio di fuori ci ingrigisce dentro. Quando piove si tende ad essere più contemplativi, quasi ansiosi: siamo tutti vittime degli sbalzi atmosferici. Questo weekend pare uno scherzo senza fine e come ogni momento duro della vita, l’istinto di sopravvivenza ci condurrà a rifugiarci tra le quattro mura di casa ascoltando, innumerevoli volte, fino allo sfinimento la stessa canzone.
Duro il weekend eh? Si prevede in arrivo una depressione atlantica con peggioramenti significativi per iniziare con doveroso rispetto un gioiosissimo nuovo Blue Monday con i fiocchi.
Il dramma stagionale del cambio di ora.

Buon weekend!

Le previsioni sono stati fornite dagli amici di Arezzo Meteo; il resto dell’articolo è frutto delle paranoie della redazione di #wearearezzo.

VERONICA VALDAMBRINI

Stylist, Graphic Designer e Fashion Writer. Fin da quando ne ho ricordo, sono sempre stata attratta da situazioni, stili e differenti tipi di bellezza. Continuamente alla ricerca del nuovo ed alla riscoperta del vecchio, si affiancano a musica Jazz, Portrait Fotografici e cultura giapponese, piaceri e fonti di ispirazione per il mio lavoro e stile di vita.

Post Correlati