Davide + Elisabetta = Caterina

Metti la noia del lockdown, metti la passione comune per la musica, metti la voglia di creare qualcosa di proprio in un momento di smarrimento generale: nasce così, tra le note dei Breeders, Coucteu Twins, Pixies, Slowdive, in un appartamento Bolognese, il progetto che porta il nome di Caterina.
Sound Artist lui, Visual Artist lei. Davide Bartolomei e Elisabetta Caizzi Marini.
Cavalcando l’onda, si iscrivono al Rock Contest 2020, concorso nazionale per giovani musicisti under 35 che nasce a Firenze nel 1984 “ad opera di Controradio, sulla scia del un nuovo fermento portato dal Punk e dalla New Wave” per dare visibilità e ascolto ai nuovi talenti.
Un palco che ha visto protagonisti, tra i tanti, Samuel e Boosta dei Subsonica, gli Scisma di Paolo Benvegnù, Irene Grandi, Bandabardò, Roy Paci.
Quest’anno, causa Covid, il concorso si trasforma e prende il nome di Computer Age Edition: i gruppi dovevano mandare tre brani con un video musicale e i Caterina sono tra i 30 gruppi selezionati.
Il prossimo step è previsto per il 7 dicembre con la quinta ed ultima selezione.
Ad ogni serata partecipa una giuria specializzata (composta da musicisti, manager, discografici, giornalisti musicali), ma anche noi possiamo esprimere la nostra preferenza per designare i gruppi che accederanno alla serata finale programmata per il 21 dicembre, con la partecipazione di un ospite ancora segreto. Le puntate video del Rock Contest sono pubblicate sulle pagine e sui canali social di Controradio, Rock Contest e Rockit.

di GIULIA MIGLIORI

IG: @caterina_band

GIULIA MIGLIORI

Architetto per lavoro, pigra per passione. Mi piacciono i carboidrati, il vino e complicare le cose semplici. Amo l’inverno, il vintage e il libro sul comodino. La signora in giallo è il mio programma tv preferito. Mi annoio facilmente, mi appassiono a tutto e mi contraddico spesso.

Post Correlati