Il Team della Meditazione

Prendi un gruppo di amici sessantenni, aggiungi delle moto Bmw, condisci con un po’ di risate, inforna per il tempo necessario et voilà, la ricetta è pronta: Il Team della Meditazione.
Nel panorama occidentale meditare significa concentrarsi su un pensiero. Nel mondo orientale la meditazione rappresenta invece uno stato di silenzio e di pace interiore.
Nel vocabolario del nostro team significa stare in compagnia, possibilmente davanti ad un fuoco, a condividere storie e la passione per il buon vino. Ma significa anche, in senso più ampio, esplorare in compagnia posti di tutto il mondo, a cavallo della propria motocicletta, tassativamente BMW.
Il team nasce l’11 ottobre 2015 durante una gita al lago di Bolsena: durante il pranzo i membri storici hanno l’idea di creare un gruppo con ritrovi mensili, che sono poi delle cene in compagnia dove si beve, si mangia e si ride intorno ad un tavolo. “La convivialità e lo star bene in compagnia è il nostro obiettivo. Ma quello che ci accomuna in primis sono la passione per le moto e le gite. Ci siamo conosciuti nel corso degli anni grazie alla moto e al club BMW. Ad oggi siamo in 14 e per adesso non sono aperte nuove iscrizioni! A parte scherzi, spesso ci piace portare con noi anche figli e amici.
Il ritrovo della domenica mattina è ormai un must. Per quanto riguarda gite un po’ più lunghe, il Team ha visitato molte delle meraviglie che il nostro territorio ci regala; quest’estate la Calabria e poi Livigno. “Siamo stati negli anni più e più volte nelle Dolomiti, in Austria e Germania.” La prima settimana di luglio solitamente si svolge il ritrovo internazionale della BMW a Garmisch e lo hanno sempre partecipato. Nel 2021, questo ritrovo sarà a Berlino: “Stiamo programmando, Covid permettendo, di partecipare, passando per Norimberga e rientrando attraverso la foresta nera. Speriamo di poter andare!
Ma le mogli sono ammesse a questi ritrovi?
«Ammettiamo che le cene della meditazione nascono come cene goliardiche tra noi motociclisti, ma le mogli sono sempre ben accette: in genere quando partecipano anche loro è l’occasione per fare festa e allietiamo la serata con musica e spettacoli vari.»

di GIULIA MIGLIORI

GIULIA MIGLIORI

Architetto per lavoro, pigra per passione. Mi piacciono i carboidrati, il vino e complicare le cose semplici. Amo l’inverno, il vintage e il libro sul comodino. La signora in giallo è il mio programma tv preferito. Mi annoio facilmente, mi appassiono a tutto e mi contraddico spesso.

Post Correlati