Da godere qui e ora

Sono arrivata a Civitella in una giornata ancora non troppo calda. C’era quel sole piacevole, quell’odore di fiori nell’aria, la languidezza di un giorno di inizio estate… E poi la terrazza, l’affaccio sulla Valdichiana. Chi c’è già stato sa quanto un panorama così familiare sia comunque capace di incantarci e toglierci il fiato; chi invece se lo è perso può immaginare la distesa di campi che si perde fino alle pendici di dolci colline, e può naturalmente andarci! Pochi kilometri dalla città, per sfuggire alla ressa del centro e lasciarsi coccolare dalla tranquillità di un paesino storico, arroccato, dominante sul territorio sottostante.

E poi dopo un giro nel Castello, mi sono voluta fermare, proprio sulla terrazza, a La Botteghina di
Civitella. Non c’era niente di meglio, per assaporarmi quella gita, di un calice di bollicine, freddo, la pace all’ombra del loro dehor. Massimiliano, il proprietario, mi intrattiene con aneddoti sulla piazza e qualche battuta; è un vero oste, capace di far divertire i commensali, consigliandoli nella scelta del piatto migliore. Sì, perché alla Botteghina di specialità tra cui scegliere ce ne sono veramente tante!
Pasta home made, salumi nostrali, proposte veg, come la tipica ribollita, la mitica pizza e poi la fantastica schiacciata di Massimiliano! Può farcirvela con quello che volete e se siete di passaggio, ma non è ora di pranzo o cena, non preoccupatevi… I suoi panini sono sempre pronti per garantirvi un ristoro degno di questo nome.

I vini del territorio completano la proposta resa ancor più unica dalla tranquillità di cui si gode alla Botteghina. Massimiliano ci fa notare che il grande orologio che domina la piazza è fermo: “Quando sei qui devi dimenticarti che ore sono… Alla Botteghina si viene per rilassarsi, mangiare qualcosa di genuino in compagnia e farsi due risate. Non ti serve sapere l’ora in cui ti sei seduto a tavola o quella in cui te ne andrai; devi viverti questo momento, godertelo fino in fondo, senza considerare che cosa succederà domani. Ci sei solo tu, la tua schiacciata farcita e un buon bicchiere di vino… Perché dovresti pensare ad altro?
Massimiliano ha ragione. Alla Botteghina il tempo si ferma e il primo morso alla schiacciata è come un esercizio di mindfulness; da godere qui ed ora!

di MELISSA FRULLONI

Piazza Mazzini, 5
Civitella in Val di Chiana
0575 448062
FB: La Botteghina di Civitella
IG: @la_botteghina_di_civitella

MELISSA FRULLONI

Vegetariana militante. Animalista convinta.
Femminista in prova. Cresciuta con il poster di Jim Morrison appeso alla parete.
Romanticamente (troppo) sensibile e amante della musica vintage.
Una laurea in giornalismo, un cane, 30 anni, mille idee e (a giorni alterni) la sensazione di poter fare qualsiasi cosa…

Post Correlati