Cucciolo-mania: come un piccolo cane
ci sconvolge la vita

Autunno, periodo che da sempre segna un deciso cambio di passo nel nostro anno: la fine delle vacanze, le giornate che si accorciano, il rientro alla quotidianità e la voglia di non cedere alla melanconia che bussa alla nostra porta, diventano la spinta decisiva per cimentarsi in un “nuovo inizio”.
Di solito ci ripromettiamo di dedicarci agli intramontabili “studio, palestra, dieta” o, più in generale, a prenderci cura di noi stessi anche dopo l’estate. Ma non di rado, proprio in questo periodo cediamo alla tentazione di allargare la famiglia e di accogliere, finalmente, quel cucciolo che tanto abbiamo desiderato. Un cane, ormai si sa, è un impegno a tempo pieno e, soprattutto se si sceglie di accogliere in famiglia un animale giovane o giovanissimo, un individuo che richiede energie e voglia di mettersi in gioco.
Appena arrivato, il cucciolo ha bisogno di conoscere l’ambiente, esplorarlo e scoprirne gli odori e le particolarità: prepariamo la casa prima di portarci il cagnolino, rendendola sicura e… a prova di dentini!
I cani molto giovani, infatti, utilizzano molto la bocca: trasportano, mordicchiano, spezzettano quello che gli capita a tiro e quasi sempre hanno idee molto diverse dalle nostre su cosa sia “un gioco”.
Una volta fatta la reciproca conoscenza, diamo al cucciolo poche regole, ma facciamo in modo di essere costanti: sapere cosa è permesso e cosa no, quando si esce per una passeggiata, quali sono gli spazi dedicati al gioco o al riposo, infatti, crea una routine quotidiana rassicurante e semplifica l’inserimento del nuovo arrivato.
Ai cani piace imparare cose nuove: dedichiamo tempo al nostro cucciolo anche per insegnargli nuovi comportamenti, giochi e attività da fare insieme. Se non sappiamo come si fa o quale sia la scelta migliore per il nostro beniamino, rivolgiamoci pure a un professionista che possa guidarci: anche se i cani possono imparare cose nuove durante tutta la loro vita, un cagnolino di tre/quattro mesi lo farà con maggiore velocità e ottenendo presto ottimi risultati!
Riassumendo:
Prima dell’arrivo di un cucciolo, documentiamoci per scoprirne le esigenze e prepariamo la casa ad accoglierlo in sicurezza.
Dedichiamo tempo a conoscere il nuovo arrivato, a capire cosa gli piace e cosa no e a spiegargli le regole della nostra famiglia.
Diamo modo al nostro cagnolino di sviluppare nuove abilità, insegnandogli comportamenti utili e proponendogli giochi e attività adatte al suo carattere
Seguendo queste semplici accortezze, quella con il nostro cagnolino sarà un’avventura davvero gratificante!

Sono Elisa Mengozzi, istruttore cinofilo professionista. Segui questa rubrica anche nei prossimi numeri di WEARE e scoprirai tante informazioni sul mondo dei cani, sui loro bisogni, su training e sport cinofili.

Hai un dubbio o una curiosità? Scrivimi e il tuo potrebbe essere l’argomento del prossimo articolo: redazione @wearearezzo.it

ELISA MENGOZZI

Istruttore cinofilo professionista. Segui la mia rubrica su WEARE e avrai tante informazioni sul mondo dei cani, sui loro bisogni, sulle ultime novità su training e sport cinofili. Ti aspetto!

Hai un dubbio o una curiosità? Scrivimi e il tuo potrebbe essere l’argomento del prossimo articolo: redazione@wearearezzo.it

Post Correlati