Hai mai sentito il suono di una piuma
che fluttua nell’aria?

Chiudi gli occhi, prova ad ascoltare mentre scende danzando nel vento. Ogni movimento è il passo leggero di un ballo, è armonia ed eleganza. Ascolta il suono di una piuma che fluttua nell’aria giocando col vento, è gioia e luce. Armonia, eleganza, gioia e luce sono le parole che mi galleggiano in testa mentre sono circondato dai modelli della nuova collezione di ballerine delle Prosperine, l’azienda di calzature aretina. Disposte intorno alla stanza per accogliermi con i loro colori, le ballerine mi raccontano la loro storia per bocca di Laura Cerofolini, che presta loro la voce. Infatti, Laura e il fratello Marco si occupano con passione e dedizione dell’azienda che venne fondata nel 1970 dai loro genitori, Mirella Prosperi e Giancarlo Cerofolini, quando entrambi lasciarono il loro precedente lavoro per inseguire un sogno d’amore e aprire un’attività in proprio. Nel 2020 ricorre il cinquantesimo anniversario da quel giorno e le Prosperine sono diventate una grande e importante azienda internazionale nel settore delle calzature, grazie all’amore, l’impegno e all’esperienza che sempre, in tutti questi anni, sono stati impiegati per immaginare, disegnare e realizzare calzature artigianali di altissimo livello, creazioni nelle quali moda e arte si fondono per portare femminilità sui piedi di moltissime donne. Così come le sue ballerine calzano il piede di donne e bambine rendendo leggero ogni passo, così l’azienda, con sede a Subbiano, rappresenta con fierezza i valori e le qualità della propria terra, dove realizza calzature 100% made in Italy, anzi, come mi dice orgogliosamente Laura, made in Arezzo (e provincia!).

Dalla provincia, le ballerine delle Prosperine si incamminano per il mondo conquistando i mercati internazionali, grazie all’alta qualità dei materiali utilizzati, la vera pelle e il vero cuoio, grazie al loro design ricercato e curato nei minimi dettagli, per rappresentare con personalità lo stile della modernità, e grazie a uno speciale metodo di lavorazione, detto lavorazione a sacchetto, che permette alla scarpa di rimanere morbidissima e flessibile, così da essere estremamente comoda al piede di chi la indossa. Insomma, leggera ed elegante come una piuma.
La qualità delle calzature delle Prosperine e un disegno che spesso rimanda al fascino glam di epoche passate, non hanno lasciato indifferenti nemmeno le grandi firme della moda mondiale, che infatti hanno voluto intrecciare rapporti con l’azienda aretina, affidandole la realizzazione di modelli esclusivi per le loro collezioni.
Durante la nostra chiacchierata fra modelli, piume, nastri e colori, Laura ci tiene a dirmi che Prosperine è anche molto attenta all’ambiente. Infatti, nel 2009 è stata la prima azienda di Subbiano a optare per una svolta ecologica, installando pannelli fotovoltaici che le hanno consentito di autoprodurre tutta l’energia necessaria, riducendo così a zero le emissioni di anidride carbonica.
Ti sei incuriosita e vorresti indossare anche tu un paio di queste bellissime calzature? Per trovare le ballerine, le décolleté e tutti gli altri modelli di Prosperine, ti basta andare sullo shop online, facendo i tuoi acquisti rimanendo comodamente a casa. Segui Instagram e le altre pagine social di Prosperine e scopri ogni giorno una nuova storia.
Prosperine è leggerezza, curiosità, entusiasmo, creatività, stile, eleganza, moda, ironia. Prosperine è per tutte le donne.

di STEFANO BENNATI

IG: @prosperine_shoes
FB: @prosperine

STEFANO BENNATI

Giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio delle cose. Appassionato d’arte, letteratura e cinema. Mezzo bibliotecario, mezzo videomaker, mezzo visconte, mezzo sommerso dai libri, mezzo tatuato, mez…
Mi piacciono i calzini colorati.

Post Correlati