Muscoli e Ambizione
Vasari Rugby Arezzo

Muscoli e Ambizione. Potrebbe essere il titolo di un film americano, uno di quelli dove qualche attore finisce per risolvere un caso intricato, abbracciando una ragazza avvenente e sfrecciando via su una cabriolet lasciandosi dietro gli imponenti grattaceli della città. Qui, invece, di attori ce ne sono quindici e sono tutti protagonisti silenti, ognuno cruciale per la vittoria, senza protagonismo. Servitori della causa della squadra e della città. Vasari Rugby Arezzo è questo e molto di più. I volti dei ragazzi che scendono in campo sono ben lontani da quelli ostentatamente glamour del calcio, raccontano di un fuoco interno che arde, di una fiamma sulla quale tutti in cerchio soffiano per raggiungere il proprio traguardo. Quella meta da raggiungere simboleggia l’orgoglio di rappresentare una città e di farlo da più di trent’anni. Punto dopo punto, placcaggio dopo placcaggio, meta dopo meta, i ragazzi del Vasari Rugby reincarnano la storia di questa disciplina sportiva portandosi dietro la freschezza dei loro anni e restando ben consapevoli di aver a che fare con uno sport dalla tradizione ultracentenaria. Guardare in alto restando attaccati alla realtà, questo pare essere una coordinata facile alla parola, ma difficile nell’esecuzione.

Il piacere della domenica, il gusto del dare tutto in un rettangolo che mette curiosamente insieme atleti corpulenti e altri mingherlini a sgobbare per la stessa maglia. Tutto intorno a quel microcosmo di muscoli, ambizione e tattica – aggiungendo un nuovo elemento – siedono persone, ragazzi più o meno giovani, che urlano, si appassionano, si scaldano ed esultano sempre inneggiando ai propri amici in campo, scandendo un semplice, rispettoso e amorevole “Dai Vasari”!
Non parliamo di una manciata di persone, ma molte molte di più.
Dietro tutto questo ruota una chimica tra sport e gestione manageriale. Questo il compito al assolve orgogliosamente la società che, in quanto tale, non può far a meno di avvalorarsi di partner che credano in questo progetto almeno quanto lei.

Vasari Rugby Arezzo

Gli sponsor, numerosi e prestigiosi, sono nel mondo dello sport perché ne condividono la filosofia e ai quali stanno a cuore i valori dello sport e rivedono nel Rugby quelli più puri e sinceri. Una società ben strutturata, in grado di allestire ben sei squadre di giovani atleti tra i quali, senza togliere nulla a nessuno, quelli che fanno più simpatia sono sicuramente i ragazzini dell’under 6. Un’immagine tra le più belle, poiché, vedere questi piccoli uomini con l’ovale in mano, decisamente sproporzionato rispetto alla loro statura ancora minuta, non può che fare simpatia.
Di sicuro è un merito della società quello aver incanalato nella propria struttura il sapore vero di questo sport fatto di agonismo, al quale sicuramente si aggiunge un pizzico di rischio, ma nel quale regna il rispetto assoluto. Quello unico e sovrano.
Non resta che unirci in coro al grido che echeggia in ogni partita: “Dai Vasari”!

Di Fabrizio Salvi

FABRIZIO SALVI

Settembre ’85. Ho impugnato una penna e non me ne sono più separato. Scrivo mentre viaggio, viaggio per passione, ho la passione della scrittura. Una ruota nella quale tutto torna al punto. E a capo, con una nuova storia da raccontare.