Zack: biscottificio e dolci al naturale

Simone Zaccone si emoziona nel raccontarmi il suo percorso di crescita e il processo di creazione delle sue straordinarie prelibatezze dolciarie. La storia di Zack, lo chiamano così gli amici, nasce a Vercelli, dove lavora nella gastronomia di famiglia come cuoco a 360° dal salato al dolce e nel frattempo studia e si diploma alla scuola professionale di Torino dove la sua passione è pronta a diventare anche un lavoro. Si trasferisce ad Arezzo qualche anno fa e inizialmente lavora in un pastificio, poi il suo desiderio di mettersi in proprio diventa sempre più grande e allora inizia a fare monoporzioni di dolci a cucchiaio in un laboratorio e va porta a porta per far conoscere i suoi prodotti e venderli nei ristoranti, macellerie e gastronomie della città. Dal porta a porta ad un negozio vero, quello dove incontriamo Simone, aperto poco più di un anno fa in via Lorenzetti, dove oltre al laboratorio c’è la vendita al pubblico. Farine biologiche macinate a pietra, zuccheri grezzi poco raffinati e burro di alta qualità sono gli ingredienti che rendono i biscotti di Zack buoni da far paura. Tra i suoi cavalli di battaglia troviamo i Vulaiga con uva di Pantelleria e nocciole del Piemonte, biscotti al pistacchio e per la colazione le macine “quelle vere” con panna fresca, mentre per quanto riguarda i dolci a cucchiaio il pezzo forte è il tiramisù classico e nella versione al pistacchio siciliano. Altre prelibatezze sono le specialità piemontesi. Tutte le ricette sono esclusivamente ideate da Simone, anche su consiglio di clienti e amici, e alcune nascono per richiamare un territorio in particolare come il biscotto “Pellegrino” per Siena o il “Saracino” per Arezzo fatto con il cioccolato fondente, mandorle e arancia. Zack ci tiene a dire che la maggior parte delle ricette dei suoi prodotti sono create in collaborazione con la dietista Beatrice Fabbrini per controllare la quantità di zuccheri e grassi. Simone ci racconta che quando prepara i suoi prodotti alza la musica, si concentra e via con l’impasto rigorosamente fatto a mano che rende tutto il processo diverso; secondo lui più c’è entusiasmo più il biscotto finale è buono. Durante il periodo natalizio produzione artigianale del Panettone milanese classico e di quello senza canditi glassato con nocciole e mandorle. I panettoni sono su prenotazione (produzione limitata), non fateveli scappare!

Solo un pazzo può voler ancora lavorare con le mani nel 2018. Oggi il commercio è così veloce che per stare al passo, per produrre la quantità necessaria a far quadrare i conti … sei costretto ad utilizzare i macchinari. Succede così che si perde, senza accorgersene, accecati dalla necessità di crescere, il contatto con la materia prima e di conseguenza svanisce la magia, l’energia e la passione che regala quest’ultima! A sentire, apprezzare tutto questo non rinuncio … sono un pazzo ma non mi faccio fregare l’amore.

Via Lorenzetti, 15 Arezzo
Tel. 328 6615173
Instagram @zack_toscana

di PIERPAOLO CHIARO

PIERPAOLO CHIARO

Amante del malto, quello doppio. Mangerei pizza un giorno sì e l’altro pure. Calciofilo, tifoso e giocatore amatoriale. La scrittura? Passione nata per caso, adesso cerco l’opportunità di farla diventare qualcosa di più. Scelgo la musica da ascoltare in base al mio stato d’animo. Vorrei che tutto fosse pronto all’uso. 1991 non è solo la data di nascita, è qualcosa di più.

Post Correlati